Mickey s Christmas Carol m4v



File Information
Name Mickey s Christmas Carol m4v
Category Movies - Anime
Health 3 Seeders | 1 Leechers
Language ---
Size 406MB
Number of Files 1
Uploader
Added 2012-12-13
Torrent Download






Mickey's Christmas Carol

Canto di Natale Di Topolino

(1983)











Italiano
La storia inizia quando il giorno della vigilia di Natale Ebenezer Scrooge (Zio Paperone), un tipo tirchio e ricco, arriva nel suo studio finanziario. Lì lavora con il suo contabile Bob Cratchit (Topolino) a cui dà un piccolissimo stipendio anche se questo gli lava pure la biancheria sporca. Questi chiede a Scrooge di poter aver una mezza giornata di permesso nel giorno di Natale: Scrooge accetta a malincuore, poiché vede il Natale come un'inutile festa. Nel frattempo arriva suo nipote Fred (Paperino) che gli chiede cordialmente di partecipare alla sua festa di Natale, ma Scrooge, irritato, rifiuta l'offerta e lo caccia con rabbia. Dopo arrivano due persone che chiedono soldi per i poveri, ma Scrooge invece di donare soldi dà loro la ghirlanda regalatagli da Fred giustificandosi dicendo che, se avesse dato i soldi ai poveri, non sarebbero più poveri e quindi i due benefattori non avrebbero avuto più un lavoro. Così la giornata finisce e Scrooge torna a casa, ma quando sta per aprire la porta vede che il batacchio della porta prende le sembianze del suo ex-socio morto Marley (Pippo): allora spaventato entra in casa. Una volta entrato vede delle ombre che lo seguono, ma non riesce a vedere Marley finché non gli fa del solletico con un bastone. Quando sente la sua risata scappa in una stanza della sua lussuosa casa e si chiude dentro. Ma Marley, essendo un fantasma, entra nella stanza e racconta a Scrooge che i peccati fatti in terra per la sua taccagneria lo hanno costretto ad avere sempre delle catene sul corpo e che se Scrooge avesse continuato a comportarsi come stava facendo, questo destino sarebbe toccato anche a lui. Inoltre avvisa Scrooge che nella notte sarebbe stato visitato da tre spiriti. Scrooge inizialmente è poco spaventato da questi avvertimenti a va a dormire, ma nella notte lo spirito del Natale passato (il Grillo Parlante) lo sveglia e lo porta a rivedere un Natale passato molti anni prima quando Scrooge era giovane e lavorava da Fezziwig. Fezziwig aveva dato una grande festa e anche Scrooge, ragazzo allora molto timido, vi partecipava. Lì aveva conosciuto la sua fidanzata Isabelle (Paperina), ma solo qualche anno dopo, già ricco, non volle più mantenere la promessa di matrimonio perché lei era povera e non gli avrebbe portato nessuna dote. Lei lo lasciò andare distrutta, ma da quel giorno Scrooge restò solo ed il suo cuore diventò sempre più arido. Il passato non si può cambiare! Scrooge è disperato, ed implora il fantasma di non tormentarlo più. E così torna nel suo letto. Poco dopo vede fuori dal suo letto un grosso gigante: è lo spirito del Natale presente (Willie il gigante), che sta facendo una grossa cena natalizia. Questi, dopo aver preso in giro Scrooge per la sua taccagneria, lo porta fuori e gli fa vedere come sta passando il Natale il suo impiegato Cratchit. Vede un grosso pentolone sul fuoco, ma non è la cena; è la sua biancheria, mentre la cena è solo un piccolo uccellino. Inoltre Cratchit ha un figlioletto molto malato, Timmy, e in famiglia fra i fratelli e i genitori c'è molta apprensione per la sua salute. Lo spirito gli dice che se il presente rimarrà immutato ci sarà una sedia vuota dove il piccolo Timmy è seduto. Poi sparisce, ma Scrooge gli chiede ancora spiegazioni sulla salute del piccolo Timmy. Le luci si spengono e Scrooge si trova in un cimitero dove incontra lo spirito del Natale futuro (Pietro Gambadilegno) avvolto da un nero mantello e un cappuccio da cui nulla traspare se non una mano che sporge da una manica. Lì Scrooge vede i Cratchit piangere davanti alla tomba del piccolo Timmy ormai morto, e inoltre vede una fossa vuota. Allora chiede spiegazioni allo spirito per sapere de chi è quella tomba. Lo spirito con un fiammifero illumina la lapide facendo vedere a Scrooge che è la sua lapide per poi levarsi il cappuccio per accendersi un sigaro e nello stesso tempo lo butta nella fossa. Qui Scrooge si aggrappa a una radice chiedendo perdono per tutte le sue angherie finché cade. Ma nel frattempo si sveglia e capisce che quello non era un brutto sogno, ma che gli spiriti gli avevano dato un'altra possibilità. Così, col giorno appena spuntato, appena uscito regala molti soldi ai due benefattori che il solo il giorno prima glieli avevano chiesti. Poi incontra Fred e gli dice che sarebbe andato con piacere a pranzare con lui e con tutta la sua famiglia. Prima però va nel negozio di giocattoli e poi arriva a casa di Cratchit e per scherzo gli dice che la borsa piena di giocattoli è un'altra borsa di biancheria e che la mezza giornata libera è finita. Ma mentre sta recitando questa parte il piccolo Timmy scopre che la borsa è piena di giocattoli facendo scoprire lo scherzo. Scrooge cambia il suo atteggiamento e nomina Cratchit suo socio e fa intendere che nel futuro avrebbe protetto la vita dei Cratchit e soprattutto quella di Timmy. La storia finisce con una foto di Natale dove è riunita tutta la famiglia Cratchit insieme a Ebenezer Scrooge.

Note
Canto di Natale di Topolino (Mickey's Christmas Carol) è un cortometraggio Disney del 1983, tratto dal racconto di Charles Dickens, con Paperon de' Paperoni nel ruolo del suo omonimo Ebenezer Scrooge (Scrooge McDuck è infatti il nome in inglese del personaggio disneyano) e Topolino in quello di Bob Cratchit. Dopo l'uscita nei cinema italiani e americani nel periodo di Natale del 1983, il mediometraggio è approdato in TV nel 1990 sul canale Rai 2. Per l'occasione il film è stato completamente ridoppiato. Il film è uscito in VHS nel novembre del 1991. Nel 2001, Il canto di Natale di Topolino è stato inserito nel lungometraggio Disney Il Bianco Natale di Topolino.

Differenze dal racconto di Dickens
* Nel cortometraggio Scrooge fa lavare la sua biancheria sporca a Cratchit, nel racconto questo non accade.
* Nel cortometraggio Scrooge concede mezza giornata di ferie a Cratchit nel giorno di Natale (con quindi una mezza detrazione di stipendio quotidiano), mentre nel racconto gli concede l'intera giornata.
* Quando lo spirito del Natale del presente porta Scrooge a casa di Cratchit, egli scompare subito lasciando Scrooge da solo di fronte alla casa di Cratchit, pertanto non appaiono i due figli dell'uomo (l'ignoranza e la miseria).
* Lo spirito del Natale del futuro, dopo aver mostrato a Scrooge il destino del piccolo Tim, lo getta immediatamente nella sua tomba, quindi viene omessa la scena dell'inseguimento tra le case del villaggio.
* Nel libro, il giorno di Natale, Scrooge si reca dal nipote Fred e manda un ragazzino a comprare i regali per Cratchit, nel corto è Scrooge stesso a farlo. Inoltre Cratchit (Topolino) incontra, nel libro, Scrooge il giorno dopo Natale mentre nel cortometraggio lo incontra proprio nel giorno di Natale, prima che quest'ultimo si rechi dal nipote.

English
On Christmas Eve 1843, while all of Victorian England is in the merry spirit of Christmas, Ebenezer Scrooge (Scrooge McDuck) thinks only of the money he has made and of making more (apparently, he charges people 80% interest, compounded daily). While Scrooge's selfish thoughts cascade in his head, Bob Cratchit (Mickey Mouse), exhausted and underpaid (a meager two shillings and a ha'penny per day), continues to work long and hard for him. Cratchit reluctantly asks for a "half day off" for Christmas, to which Scrooge replies it will be unpaid. When collectors Rat and Mole, along with beggars on the streets, kindly ask for a simple donation, Scrooge responds to Rat and Mole that if he does, the poor will no longer be poor and thus they (the collectors) will be out of work, "and you [can't] ask me to do that, not on Christmas Eve." Scrooge's cheery nephew Fred (Donald Duck) invites his crotchety uncle to a holiday feast fit for a Roman emperor -- roast goose with chestnut dressing, candied fruits, and cinnamon cake with lemon glaze. Scrooge turns him down flat, stating that such rich festive cuisine gives him digestive and other health difficulties.

Later, Scrooge is visited by the ghost of Jacob Marley (Goofy), Scrooge's greedy former business partner who has died seven years earlier. Due to his cruelty in life, he is doomed to wear heavy chains for eternity. He warns that a similar fate will befall Scrooge unless he changes his ways and that Scrooge will be visited by three spirits. Marley then leaves, falling down the stairs when he tries to avoid tripping over Scrooge's cane again. The first spirit, the Ghost of Christmas Past (Jiminy Cricket), shows Scrooge his past. His obsession of money led him to break the heart of his fiancee Isabelle (Daisy Duck) by foreclosing on the honeymoon cottage's mortgage.

The second spirit, the Ghost of Christmas Present (Willie the Giant), arrives and shows Scrooge the poverty-stricken Cratchit family, who still keep a festive attitude in their home despite their hardships. Bob's young son, Tiny Tim, is revealed to be ill, and Willie foretells tragedy if the family's hapless life does not change. However, just when Scrooge is desperate to know Tim's fate, the Ghost of Christmas Present and the house disappear. The third and final spirit, Ghost of Christmas Yet to Come (a hooded figure later revealed to be Black Pete), takes Scrooge to the future in a graveyard. When he sees Bob mourning Tiny Tim's death, Scrooge is horrified and asks whether this future can be changed.

Two gravediggers (Weasels from The Adventures of Ichabod and Mr. Toad) are amused that no one attended Scrooge's funeral while digging his grave. After the weasels leave to take a break from their work, the ghost reveals Scrooge's grave by lighting a match. The ghost shoves him into his grave calling him "the richest man in the cemetery." Despite his pleas that he will repent, Scrooge falls into an empty coffin which bursts open to hell.

However, Scrooge suddenly awakens on Christmas Day. Having been given another chance, he throws his coat over his nightshirt, dons his cane and top hat, and goes to visit the Cratchits, cheerfully donating generous amounts of money along the way (including 100 gold sovereigns to Rat and Mole; the charity collectors from earlier) and telling Fred that he will come after all. He tries to play a ninny on Bob, dragging in a large sack supposedly filled with laundry and announcing gruffly that there will be extra work in the future. But to the Cratchits' joy, the sack is instead filled with toys and a big turkey for dinner. Scrooge gives Bob a raise and makes him his partner in the counting house, and Tiny Tim proclaims "God bless us, everyone!"





Canto di Natale di Topolino
Titolo originale Mickey's Christmas Carol
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1983
Durata 24 min
Colore Colore
Audio Sonoro
Genere Animazione
Regia Burny Mattinson
Soggetto Charles Dickens (romanzo)
Sceneggiatura Burny Mattinson, Tony L. Marino,
Ed Gombert, Don Griffith, Alan Young, Alan Dinehart
Art director Don Griffith
Animatori Dale Baer, David Block, Randy Cartwright,
Ed Gombert, Glen Keane, Kathy Zielinski
Musiche Irwin Kostal
Personaggi e ruoli
* Zio Paperone - Ebenezer Scrooge
* Topolino - Bob Cratchit
* Paperino - Fred Honeywell (Nipote di Scrooge)
* Topus e Talpino - Raccoglitori di soldi per i poveri
* Pippo - Jacob Marley
* Grillo Parlante - Spirito del Natale Passato
* Paperina - Isabelle
* Willie il gigante - Spirito del Natale Presente
* Minni - Martha Cratchit
* Tip - Piccolo Tim
* Tap - Peter Cratchit
* Pietro Gambadilegno - Spirito del Natale Futuro
* Taddeo Rospo - Mr. Fezziwig
* Altri personaggi
o Qui, Quo, Qua
o Orazio Cavezza
o Clarabella Cow
o Nonna Papera
o Cip e Ciop
o Ciccio
o Ezechiele Lupo
o I tre porcellini
o Topus
o Talpino
Doppiatori originali
* Alan Young: Ebenezer Scrooge/Zio Paperone
* Wayne Allwine: Bob Cratchit/Topolino
* Hal Smith: Fantasma di Jacob Marley/Pippo, Topus/Raccoglitore di soldi per i poveri
* Will Ryan: Fantasma del Natale Presente/Willie il gigante,
Fantasma del Natale Futuro/Gambadilegno, Talpino/Raccoglitore di soldi per i poveri
* Eddie Carroll: Fantasma del Natale Passato/Grillo Parlante
* Patricia Parris: Isabelle/Paperina
* Dick Billingsley: Il piccolo Tim/Tip
* Clarence Nash: Fred/Paperino

Doppiatori italiani
Doppiaggio del 1983:
* Mario Milita: Ebenezer Scrooge/Zio Paperone
* Claudio Trionfi: Bob Cratchit/Topolino
* Franco Latini: Fred/Paperino, Fantasma dei Natali Passati/Grillo Parlante
* Renato Cortesi: Fantasma di Jacob Marley/Pippo
* Laura Boccanera: Isabelle/Paperina
* Pieraldo Ferrante: Fantasma del Natale Presente
* Beppe Fortis: Fantasma del Natale Futuro
* Adolfo Lastretti: Topus/Raccoglitore di soldi per i poveri
* Leo Valeriano: Talpino/Raccoglitore di soldi per i poveri






Click image to enlarge
 


Click image to enlarge
 





Tecnical Data
[ Info sul file ]
Nome: Mickey's Christmas Carol.m4v
Data: 25/11/2012 17:37:44
Dimensione: 426,047,936 bytes (406.311 MB)

[ Info generiche ]
Durata: 00:24:40 (1479.978666 s)
Tipo di contenitore: MP4/MOV
Major brand: ISO Base Media version 0
Compatible brands: JVT AVC
Data creazione: 25/11/2012 13:38:45 UTC
Data modifica: 25/11/2012 15:37:39 UTC
Streams totali: 10
Tipo stream n. 1: video (avc1)
Tipo stream n. 2: audio (AAC Low complexity)
Tipo stream n. 3: audio (AAC Low complexity)
Tipo stream n. 4: audio (AAC Low complexity)
Tipo stream n. 5: audio (AAC Low complexity)
Tipo stream n. 6: subp (mp4s)
Tipo stream n. 7: subp (mp4s)
Tipo stream n. 8: subp (mp4s)
Tipo stream n. 9: subp (mp4s)
Tipo stream n. 10: text (text)
Audio streams: 4

[ Dati rilevanti ]
Risoluzione: 736 x 440
Larghezza: multipla di 32
Altezza: multipla di 8

[ Traccia video ]
Codec: avc1
Risoluzione: 736 x 440
Frame aspect ratio: 92:55 = 1.672727
Pixel aspect ratio: 1:1 = 1
Display aspect ratio: 92:55 = 1.672727
Framerate: 25 fps
Frames totali: 36998
Bitrate: 1605.837477 kbps

[ Traccia audio n. 1 ]
Codec: AAC Low complexity
Bitrate: 191.878549 kbps
Canali: 2
Frequenza: 48000 Hz

[ Traccia audio n. 2 ]
Codec: AAC Low complexity
Bitrate: 159.820561 kbps
Canali: 2
Frequenza: 48000 Hz

[ Traccia audio n. 3 ]
Codec: AAC Low complexity
Bitrate: 159.654086 kbps
Canali: 2
Frequenza: 48000 Hz

[ Traccia audio n. 4 ]
Codec: AAC Low complexity
Bitrate: 159.749334 kbps
Canali: 2
Frequenza: 48000 Hz

[ Info sulla codifica H.264 ]
User data: x264
User data: core 112
User data: H.264/MPEG-4 AVC codec
User data: Copyleft 2003-2010
User data: http://www.videolan.org/x264.html
User data: cabac=1
User data: ref=2
User data: deblock=1:0:0
User data: analyse=0x1:0x111
User data: me=hex
User data: subme=6
User data: psy=1
User data: psy_rd=1.00:0.00
User data: mixed_ref=0
User data: me_range=16
User data: chroma_me=1
User data: bitrate=1600
Codifica entropica: CABAC

[ Profile compliancy ]
Profilo da testare: MTK PAL 6000
Risoluzione: 736 x 440 > 720 x 576
Framerate: Ok